FATEVI SENTIRE, VI CHIAMO IO!

  • '

di e con Adolfo Margiotta

Un ricco manager entra correndo in una stazione metropolitana ma il metrò sfreccia via senza aspettarlo. Una lunga attesa e improvvisamente il tempo si ferma. Il protagonista rallenta, pensa, ricorda, mentre un suo paradossale alter ego, riflesso in uno specchio, gli rivela angoscianti verità. Il palco inizia a popolarsi di personaggi bizzarri: un monaco calabrotibetano, un siculo geloso, una nonnina alla quale piace far l'amore, un cane parlante e altri curiosi avventori, verso i quali l'incomunicabilità è totale.


 

Durante l'attesa però il protagonista trova un amico: un orsetto di peluche con cui condividere ricordi, considerazioni e aspirazioni. Il tempo riprende il suo corso, tutto torna reale e un metrò si ferma in stazione. Il manager potrà rincorrere i propri sogni oppure proseguire il proprio cammino dimenticando ciò che ha ricordato. Decidere, bisogna decidere!

 

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2020

Top