29 novembre

LE MARIN PERDU

  • Teatro del Ponente
  • 40'

Teatro del Ponente

40

NELL'AMBITO DELLA RASSEGNA DI DANZA RESISTERE E CREARE

Il lavoro nasce da una visione ispirata al capitolo “il marinaio perso” tratto da L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello del neurologo e scrittore britannico O. Sachs. Il libro descrive il caso di un suo paziente che si ritrova bloccato nel presente, in un momento unico, senza prospettive né di passato né di futuro.

“Se un uomo ha perso un occhio o un braccio, sa che ha perso un occhio o un braccio; ma se ha perso se stesso, non può saperlo, perché non c’è nessuno a cui può chiederlo”. 


Vincitore dei premi Mouvement contemporain Parigi 2008, Expolis - Teatro della Contraddizione Milano 2019, Finalista del Premio delle Arti L. Petroni, come unica compagnia Nazionale, Residenze Idra Brescia 2019.


coreogra?a Natalia Vallebona 

testi e regia Faustino Blanchut 

interpreti Natalia Vallebona e Faustino Blanchut 

musica originale Laura Marti 

Compagnia Poetic Punkers /Les choses qui font BOOM 

Sostenuto da Micadanses Paris, La Bergerie de Sof?n, Pierino Ambrosoli Foundation, Festival Onze Bouge, Solocoreogra?co Torino, Essere Creativo di Hangartfest e Amat, Komme Tanz. 


Calendario e biglietti

Prezzo intero 10,00 €
acquisto biglietti
novembre 2019
29
venerdì
alle ore 20:30

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2020

Top