Pollicino

  • 70'

70

Teatro del Piccione

Questa è la storia di un bambino molto molto piccolo e dei suoi fratelli che una notte in mezzo al bosco scoprono di essere stati abbandonati.

Avete mai visto un bosco.

Intricato e buio, ma così buio che non ci si vede l’un l’altro a dieci passi di distanza. 

Un bosco così scuro che ci si può veramente perdere.

Avete mai sentito i versi degli animali di notte.

Siete mai stati inseguiti da un coltellaccio così grosso e spaventoso da farvi tremare come una fogliolina al vento. 

Avete mai avuto lo stomaco vuoto e affamato, così vuoto e affamato da fare rumore, un rumore che rimbomba dentro la pancia e sale su fino alla testa, dentro al cervello che sembra di diventare matti.

Ti sei mai sentito solo. 

Il più piccolo, il più timido, il più povero di tutti, quello che non parla mai, quello che non ne fa una giusta.

Ti sei mai trovato in pericolo. In pericolo per davvero.


Cosa faresti…

Tracce, sassi bianchi lasciati sulla strada. 

La strada percorsa per diventare ciò che sei. Pollicino è un invito a diventare grandi senza paura o, perlomeno, a dar voce alla paura sana, intrinseca in ogni distacco. 

La paura, la fatica, il coraggio, la curiosità, la gioia che ti hanno accompagnato durante quel viaggio compiuto. La fame di una casa troppo stretta, il buio del bosco, l'odore dell'orco, l'intuito della fuga, la pienezza del tesoro conquistato, la felicità di un ritorno a casa.  

Grazie alla semplicità con cui la fiaba sa raccontare, attraverso ogni tempo e ogni luogo, una storia buia può farsi luminosa e diventare un piccolo inno alla vita.

DAI 6 ANNI

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2018

Top