18 marzo - 19 marzo

La guerra dei bottoni

  • Aldo Trionfo
  • '

Aldo Trionfo

Bam!Bam!Teatro

Lo spettacolo è ispirato al romanzo di Louis Pergaud  sul «gioco della guerra», pubblicato per la prima volta nel 1912. Il racconto di una guerra tra i bambini di due villaggi vicini, Longeverne e Velran, nella quale i bottoni rappresentano il prezioso bottino. 
Quanto può essere serio un gioco? Quanto ci si può sentire coinvolti nel giocarlo? Quante lacrime e risate, paure e gioie possono considerarsi più "vere del vero"? Dove si trova il confine tra realtà e finzione quando si gioca credendo fino in fondo a quello che si sta facendo? Nel centesimo anniversario della prima guerra mondiale abbiamo voluto dedicare il primo spettacolo prodotto insieme a Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi in Strada a questo testo immortale, dedicato al "gioco della guerra": La guerra dei Bottoni. Pubblicato per la prima volta nel 1912 il romanzo di Louis Pergaud precede di poco lo scoppio del conflitto mondiale e sembra anticiparne gli accadimenti. Quasi ad esorcizzare quello che sta per accadere nel mondo, quasi presumendo la tragicità che dopo qualche anno avrebbe investito le vite di tutti, Pergaud scrive una storia, come egli stesso specifica nell'introduzione, "…nella quale scorre la linfa, la vita, l'entusiasmo; e il riso, il gran riso gioioso che doveva scuotere le pance dei nostri padri… pieni di sé". Un riso gioioso che esorcizza le paure, un gioco puro, vissuto in pienezza di spirito per allontanare i demoni della guerra vera. Un gioco comunque vissuto con sofferenza e compassione dai suoi giocatori che ne percepiscono l'importanza quasi vitale e che come ne "I ragazzi della via paal" (romanzo quasi contemporaneo) trasformerà le vite dei protagonisti che sembrano non volersi rassegnare all'età adulta, come testimonia l'ultima frase del romanzo: "E dire che, quando saremo grandi, magari diventeremo scemi come loro!". 


DAI 6 ANNI

coproduzione BAM!BAM! Teatro e AGA (Associazione giochi antichi) 

di Lorenzo Bassotto da Louis Pergaud? 
con Lorenzo Bassotto e Roberto Maria Macchi? 
musiche suonate dal vivo di Olmo Chittò? 
costumi di Antonia Munaretti? 
sonorizzazioni di Andrea Cristofori? 
voce off di Irene Fioravante? 
disegno luci e tecnico Claudio Modugno? 
regia di Lorenzo Bassotto?
organizzazione Daniele Giovanardi? 

foto di Barbara Rigon


Tratto dall’omonimo romanzo di Louis Pergaud 

Realizzato in co-produzione con “Tocatì”- Festival Internazionale dei giochi in strada

Calendario e biglietti

Prezzo intero 8,00 €  - Prezzo ridotto 6,00 €
Per le repliche al mattino: nidi, scuole infanzia e primarie biglietto euro 5
acquisto biglietti
marzo 2018
18
domenica
alle ore 16:00
19
lunedì
alle ore 10:00

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2017

Top