16 marzo - 17 marzo

Non c'è limite alpeggio

  • Dino Campana
  • 60'

Dino Campana

60

di e con Alessandro Bergallo

Teatro - canzone, leggerezza e ironia per riflettere su ipocrisie di cronaca quotidiana.

Alpeggio è un piccolo paese nell’entroterra montuoso di una grande città. La crisi economica ha portato alla chiusura dei caseifici in cui si produceva la tradizionale toma e il paese si trova al centro di un flusso turistico molto particolare. 

I social network hanno eletto il suo Belvedere come il posto migliore del mondo in cui togliersi la vita. Gli aspiranti suicidi, sempre più numerosi, muovono amici e parenti, curiosi, giornalisti, turisti e cultori di cronaca nera. In breve si sviluppa un piccolo business che rigenera l’economia del paese che si vede costretto a scegliere da che parte stare...


Lo spettacolo fa parte di PASSAGGI, una rassegna sulla morte. Una rassegna sulla morte? Perché no. Quattro vitalissimi spettacoli (Non c'è limite alpeggio, La palla rossa, Infinita, Sulla morte senza esagerare) affrontano con serietà e ironia il tema difficile della morte. Quattro modi di raccontarla grazie a un progetto nato in collaborazione all’associazione di volontariato Braccialetti Bianchi di Genova che offre accompagnamento e sostegno interiore ai malati e nell’ultimo periodo della vita, e alle loro famiglie. 

di Alessandro Bergallo e Andrea Begnini

regia Emanuele Conte e Alessio Aronne

con Alessandro Bergallo

voce registrata Pietro Fabbri

produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse

Calendario e biglietti

Prezzo intero 14,00 €  - Prezzo ridotto 12,00 €
FUORI ABBONAMENTO
acquisto biglietti
marzo 2017
16
giovedì
alle ore 20:30
17
venerdì
alle ore 21:30

Realizzazione sito web a cura di Kar-tr design © 2017

Top